La resina a pavimento

Utilizzare una resina a pavimento cambia il design della tua casa

Andando a scorrerere tra le immagini dei miei lavori, alcuni, si distinguono per l’utilizzo della resina a pavimento. Nello specifico, nelle due foto sottostanti, è stata utilizzata in una ristrutturazione di un appartamento a Sesto Fiorentino e nel rifacimento della camera dell’albergo Sogna Firenze, più precisamente la suite Amerigo Vespucci.

La scelta è stata fatta per vari scopi, in primis, per dare un design molto particolare agli ambienti. Infatti la resina a pavimento permette, grazie all’illusione ottica del non avere le fughe, di dare una sensazione di ingrandimento degli spazi.

Se prendiamo, infatti, ad esempio la casa a Sesto Fiorentino, l’utilizzo di una resina bianca spatolata, ha creato illusoriamente, un effetto di “gigantesca pista di ghiacchio”.

Non avendo linee di fuga, ed essendo quindi un corpo unico, l’occhio umano tende a perdere i normali riferimenti a cui è abituato, per valutare lo spazio. E questo permette di avere la sensazione che gli spazi siano maggiori, rispetto ad un pavimento tradizionale fatto di gres o parquet.

Progettare case con la resina è sicuramente una delle tendenze degli ultimi anni. Infatti una certa abitudine a ricercare un design minimal, porta a poche linee, pulite, che tendono a “fuggire via”.

Per questo l’utilizzo della resina, proprio per la sua mancanza di linee contrastanti tra loro, cioè quelle delle fughe, permette ancor più di avere un effetto pulito e minimalista.

P70325 193018 759x1024 - La resina a pavimento
Residenza Privata Sesto Fiorentino

Progettare case con la resina signifa anche poter “giocare” con una varietà di colori e di effetti che creano indubbiamente un design particolare.

Ne è un esempio la resina a pavimento utilizzata in questa camera d’ albergo. Infatti qui abbiamo voluto crerare un effetto unico che richiamasse il mare.

Avevamo bisogno di creare un design unico e solo la resina ci avrebbe permesso di arrivare ad un impatto estetico del genere.

Le lavorazioni in questo caso sono state fatte a vari step. Per creare infatti l’effetto delle onde e della spiaggia è stato usato un aerografo, come un vero e proprio disegno sul pavimento. Solo dopo è stata utilizzata la resina per continuare le lavorazioni.

La finitura lucida ha permesso questo effetto riflettente, tipico del mare.

Per progettare case con la resina bisogna, quindi, avere un concept di design molto ricercato, per ottenere un risultato affascinante.

stanza Amerigo Vespucci 819x1024 - La resina a pavimento
Suite Amerigo Vespucci

Punti deboli della resina a pavimento

Ovviamente, come tutti i pavimenti, anche la resina, non è immune dall’ avere delle problematiche. Un tempo si diceva che la resina tendeva ad ingiallire, cosa che col tempo e la ricerca tecnologica dei prodotti attualmente in commercio, è andata a sparire.

Può rischiare di creparsi, se è stata stesa male, ma a differenza di un pavimento tradizionale, la resina a pavimento può essere ritoccata, mentre per una mattonella in gres, se si verifica una rottura, va solo sotituita la mattonella intera.

E’ bene comunque pensare a progettare case con la resina solo se non si cerca un classico pavimento, al quale siamo comunemente abitutati, ma se si ha voglia di sperimentare ambientazioni di design non banali.

La resina a pavimento infatti resta per la maggior parte un mondo sconosciuto e soprattutto un lavoro artigianale. Per un cliente, infatti è difficile, rispetto ad un gres, poter immaginare l’effetto finale definitivo, che la resina a pavimento potrà creare.

Bisogna quindi affidarsi a posatori esperti e soprattutto giocare con un po’ di fantasia. Senza la paura di osare, affidandosi alla ricerca di un design diverso dal solito, che solo la resina a pavimento sa dare.

Sempre ricordandosi che si tratta di un pavimento, che come tutti, ha pregi e difetti.

Tra i pregi che vanno ricordati vi è anche la semplicità di pulizia che una resina a pavimento permette. Non servono infatti particolari prodotti per pulirla. Ovviamente è importante intervenire velocemente per asciugare gli eventuali liquidi che possono caderci sopra (liquidi come vino o altri che possono macchiare la resina).

Progettare case con la resina, quindi, almeno per un architetto, è uno degli elementi fondamentali per ottenere un design coinvolgente e particolare. E’ in virtù di questo aspetto estetico che spesso decidiamo di utilizzare una resina a pavimento.

Questo articolo ha un commento

  1. Hi, this is a comment.
    To get started with moderating, editing, and deleting comments, please visit the Comments screen in the dashboard.
    Commenter avatars come from Gravatar.

I commenti sono chiusi.

Chiudi il menu