Il lavoro di un designer di interni

Designer di interni, un lavoro non per tutti

Il lavoro di un designer di interni può essere definito, almeno in una prima fase, come un vero e proprio psicologo.

Diventa fondamentale capire fino in fondo quelle che sono le esigenze della nostra committenza. E’ per questo che è necessario scavare nel profondo di quelle che sono le idee della clientela, per poterle trasformare in un progetto di interni, come loro si aspettano.

Progetto di un esterno. Design che affascina.

Fatta una precisa analisi degli usi e delle abitudini della committenza, ascoltiamo approfonditamente quelli che sono i gusti estetici delle persone che ci troviamo di fronte.

Diventa importante saper passare da uno stile minimal, ad un vintage, da uno stile moderno, ad uno classico, senza fossilizzarsi su di uno solo, proprio perchè l’importante per un designer di interni, è soddisare quanti più gusti estetici possibili.

Designer di interni oltre le banalità

Designer di interni oltre le banalitàI gusti delle persone sono spesso condizionati da ciò che vedono sui mezzi di comunicazione, come riviste, televisione, social, ed è sempre più frequente che un designer di interni debba tener conto di tutti gli nput che arrivano dall’esterno, per creare una progettazione di interni adeguata.

designer di interni

Siti come come Homify o Houzz danno la possibilità di visualizzare vari progetti di interni, creati da interior designer o architetti, e ciò permette alla clientela di farsi un’ idea sempre più chiara di quelloche un cliente vorrebbe per il design del proprio immobile. Ecco, un designer di interni, deve sapersi adeguare a ciò che la progettazione di interni richiede. Intendo dire che vanno conosciuti materiali, finiture, vernici, carte da parati, e tutto ciò che serve per ottenere un design unico.

Utilizzare un gres effetto carbon, a differenza di uno effetto resina, varia totalmentoe il risultato finale di una progettazione di interni. Dipende, ovviamente, da quello che il designer di interni vuole raggiungere.

La cosa che diventa necessaria è saper miscelare tra di loro i vari elementi di design. Una progettazione di interni infatti, sul sapiente utilizzo di tutte le varie finiture che un designer di interni sa unire. Un colore, un materiale, possono fondersi tra di loro in maniera efficace, solo se si ha alle spalle conoscenza e creatività.

Per questo un designer di interni diventa fondamentale in ogni progettazione.

Saper inoltre andare oltre la banalità dei gusti momentanei, diventa per un interior designer, una vera e propria sfida.

Molto spessi i gusti sono pilotati da un “effetto massa” che tende ad appiattire gusti e scelte, ed un designer di interni deve anche sapersi distinguere, nella propria progettazione di inerni, cercando di sviluppare idee nuove ed alcune volte anche all’ avanguardia.

Un esempio è questo video, dove, per un cliente, abbiamo realizzato una cascata d’acqua in salotto, per creare un ambiente unico e particolare.

Saper creare design particolari, significa anche inventare soluzioni d’arredo come queste, che sicuramente non si trovano facilmente.

Per cui non sempre seguire i gusti di massa dà la possibilità di attuare una progettazione di interni originale,ma anzi, credo sia fondamentale, per un designer di interni, saperci mettere del proprio in ogni lavoro.

Ricercare l’originalità dei progetti è, almeno per Studio AlitiniDesign, un punto di partenza, in ogni progettazione di interni.

Una nota fondamentale rimane comunque la conoscenza di quello che si va a progettare. Intendo dire che un designer di interni non si improvvisa.

E’ un lavoro che richiede totale passione, ed è tramite quella, che si può pensare di voler conoscere ogni singolo effetto che ogni scelta può portare.

Il design richiede elementi che vanno conosciuti a fondo, e solo grazie al tempo e alla sperimentazione, un designer di interni può ottenere una progettazione di interni originale e unica.